1997-1998

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici della Liguria.

Restauro dei lavori degli affreschi e stucchi della bottega di Maurizio Carrega sulle pareti dell'Oratorio di San Secondo dei Neri (sec.XVIII), Ventimiglia Alta (IM).

(Consolidamento dell'intonaco e degli stucchi, rifacimento degli stucchi mancanti, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, stuccatura).

 

Soprintendenza B.A.S di Salerno. Soprintendenza Archeologica per le province di SA, AV e BN.

Calco del capitello dorico (colonna angolo nord-est del peristilio) del tempio di Cerere di Paestum (fine VI sec. A.C.).

(Impronta in gomma siliconica, controforma in vetroresina e metallo, copia in vetroresina caricata con polvere di travertino ed inerti colorati)

 

Soprintendenza B.A.S. di Milano. Opere in deposito presso la Camera dei Deputati.

Restauro di una coppia di dipinti ad olio su carta applicata su tela (sec. XVIII).

(Pulitura, consolidamento del supporto cartaceo, risanamento delle lacerazioni, risarcimento delle lacune, integrazione pittorica e protezione finale).

Restauro del dipinto ad olio su tela "Ritratto di artista con la madre" di G. E. Veiner (fine sec. XVII).

(Pulitura, rimozione vecchia foderatura, foderatura, stuccatura, integrazione pittorica e protezione finale).

 

1996-1997

 

Soprintendenza Archeologica della Lombardia. Intervento di restauro e conservazione di frammenti di pavimentazioni in opus sectile, e frammenti di sculture e rilievi di età romana, provenienti dagli scavi effettuati nel sito della basilica romana di Brescia.

(Preconsolidamento, pulitura, consolidamento, stuccatura, protezione finale).

 

IAL Roma e Lazio. Con la supervisione della Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Roma.

Attività didattica svolta presso i corsi di avviamento professionale (corso biennale assistente restauratore dipinti su tela e supporti lignei)

Nell'ambito del corso sono stati restaurati dipinti di pertinenza della chiesa di S.Maria Assunta, Gavignano (Roma).

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici dell'Abruzzo. Restauro di un dipinto ad olio su tela del XVIII secolo raffigurante l'Assunzione di Maria conservato nella chiesa di S.Maria Assunta ad Opi (AQ)      (Foderatura pulitura, stuccatura e integrazione pittorica).

 

Comune di Verona.

Opere di completamento e finitura degli scavi della zona archeologica nel piano interrato dei Palazzi Scaligeri.

Restauro di strada romana, muraglia di periodo goto e frammenti di strutture archeologiche in pietra e laterizio di età romana.

(Trattamento biocida, pulitura, consolidamento, stuccatura dei reperti archeologici di età romana e gotica).

 

Attività didattica svolta presso i corsi di formazione professionale (corso restauratore materiale lapideo), con la supervisione della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Trapani, finanziati dalla Regione Sicilia, presso Selinunte e Castelvetrano.

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici della Liguria.

Restauro di altare costituito da marmi policromi e stucchi di G.Aycardo (fine sec. XVIII) situato nell'Oratorio di S.Secondo in Ventimiglia alta (IM).

(Consolidamento delle lastre di marmo e degli stucchi, pulitura delle superfici, stuccatura e rifacimento parti mancanti, trattamento parti metalliche, lucidatura con cere microcristalline)

 

R.A.I.

Restauro di due disegni su carta "I concerti di Mozart" di Monachesi ed "Il prigioniero" di Paulucci (1960 ca) di proprietà della R.A.I.

(Pulitura, fissaggio del colore, spianamento della superficie, risanamento delle lacerazioni, risarcimento delle lacune, integrazione pittorica).

 

1995-1996

 

Soprintendenza di Castel S.Angelo.

Restauro e consolidamento degli affreschi della Sala Paolina  attribuiti a Perin del Vaga et alii (sec. XVI) e della Sala della Biblioteca attribuiti a  Luzio Romano (1545) di Castel Sant'Angelo.

(Consolidamento dell'intonaco, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, stuccatura, integrazione pittorica e protezione finale).

 

R.A.I.

Restauro di un dipinto ad olio su carta applicata su tela "Pianta esotica" di Luigi Montanarini (1952) di proprietà della R.A.I.

(Pulitura, fissaggio del colore, spianamento della superficie, risanamento delle lacerazioni, risarcimento delle lacune, integrazione pittorica).

 

Soprintendenza Archeologica per le province di SA, AV e BN.

Restauro di materiali archeologici per la mostra "I Greci d'Occidente": tredici lastre tombali intonacate e dipinte, di periodo lucano  (V-IV sec. a.C.), conservate nel Museo Archeologico di Paestum (SA).

(Preconsolidamento, pulitura, consolidamento e riassemblaggio di parti, stuccatura, integrazione pittorica, protezione finale).

 

Soprintendenza Archeologica per le province di SA, AV e BN,

Restauro di metopa in arenaria proveniente dal tempio maggiore dell'Heraion raffigurante coppia di danzatrici (VI sec. a.C.) e metopa proveniente dal Thesauros arcaico raffigurante Eracle e Alcioneo (VI sec. a.C.) esposte nel Museo Archeologico di Paestum.

(Velatura di zone con parti frammentate, riassemblaggio di piccoli frammenti,  stuccatura,  protezione finale).

 

IAL Roma e Lazio. Con la supervisione della Soprintendenza per i beni artistici e storici di Roma. Attività didattica svolta presso i corsi di avviamento professionale (corso biennale assistente restauratore dipinti su tela)

Nell'ambito del corso sono stati restaurati dipinti di pertinenza delle chiese di S.Eusebio, in Roma; dell'Assunta, in Acuto (FR) e di S.Lorenzo in Isola Liri (FR).

 

Soprintendenza B.A.S. di Roma. Restauro di sette dipinti ad olio su tela (XVII e XVIII sec.) presso la Chiesa dei Cappuccini di Segni (Rm).

(Pulitura, foderatura, stuccatura, integrazione pittorica e protezione finale).

 

Soprintendenza B.A.S. di Milano. Opere in deposito presso la Camera dei Deputati.

Restauro di due dipinti ad olio su tela "Ritratto di Antonio da Sangallo" di Jacopino del Conte (1542) e "Ritratto di Ingegnere Militare" (sec. XVI), esposti alla mostra "Dalle collezioni all'arredo" Roma, Complesso di S.Michele 8/4 - 11/5 1997.

(Pulitura, rimozione vecchia foderatura, foderatura, stuccatura, integrazione pittorica e protezione finale).

 

Soprintendenza B.A.A.S. di Salerno. Soprintendenza Archeologica per le province di SA, AV e BN. Intervento campione di restauro e conservazione su tre colonne  del tempio di Cerere di Paestum (fine VI sec. A.C.).

(Rilievo grafico, mappatura, trattamento biocida, consolidamento, pulitura, stuccatura.  Con la consulenza dell'I.C.R.)

 

Comune di Roma, Soprintendenza B.A.A.S. Restauro dell'affresco "Madonna Immacolata" (sec.XVIII), sito sulla facciata dell'immobile di via Mario de' Fiori, 93 -  Roma.

(Consolidamento dell'intonaco, fissaggio della pellicola pittorica, stuccatura, integrazione e protezione finale).

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Roma.

Restauro della croce veneziana dipinta (sec.XIII) sita nella chiesa di S.Maria in Trivio a Roma.

(Disinfestazione del supporto ligneo,  asportazione delle staffe metalliche, fissaggio, pulitura, stuccatura, integrazione degli strati pittorici e della doratura).

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Roma. Restauro di due altari (sec.XVIII) della chiesa di S.Maria in Trivio.

(Consolidamento, assemblaggio, disinfestazione, stuccatura della struttura lignea, integrazione pittorica della doratura).

 

Soprintendenza Archeologica della Lombardia.

Intervento di restauro e conservazione delle superfici lapidee della Basilica di età romana conglobata nell'immobile di piazza Giovanni Labus, 3 - Brescia. 

(Preconsolidamento, pulitura, consolidamento, stuccatura, protezione finale).

Intervento pubblicato in Federica Di Cosimo, Fabiano Ferrucci, IL RESTAURO DEI RILIEVI DELLA CURIA DELL'ANTICA BRIXIA, OGGI PALAZZETTO IN PIAZZA LABUS N.3 A BRESCIA, in Atti del Convegno di Studi DAL SITO ARCHEOLOGICO ALL'ARCHEOLOGIA DEL COSTRUITO - CONOSCENZA, PROGETTI E CONSERVAZIONE, Bressanone 3-6 Luglio 1996, a cura di Guido Biscontin e Guido Driussi, p.p.421-428

 

 

1994-1995

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Milano.

Restauro di due tavole dipinte ad olio  di grande formato (cm. 430 x 230 ca.) "Ascensione di Cristo" di Camillo Bastiani  e "Giudizio Universale" di Sebastiano Filippi detto il Bastianino (seconda metà del XVI sec.), conservate nella Pinacoteca Nazionale di Palazzo dei Diamanti, Ferrara.

(Consolidamento, disinfestazione e risanamento del supporto ligneo, fissaggio, pulitura, stuccatura e integrazione degli strati pittorici. Con la consulenza dell'I.C.R).

 

Soprintendenza Archeologica per le province di SA, AV e BN. Restauro di materiali archeologici per la mostra "I Greci d'Occidente": lastra di copertura tombale in roccia travertinica decorata con maschera in rilievo (IV sec. a.C.)  e stele in roccia travertinica intonacata con iscrizione dipinta  (V sec. a.C.) conservati nel Museo Archeologico di Paestum (SA).

(Preconsolidamento, pulitura, consolidamento e riassemblaggio di parti, stuccatura, integrazione pittorica, protezione finale).

 

Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici della Liguria. Restauro dell'affresco absidale attribuito al Maestro di Luceram (XV sec.) sito nella chiesa di S.Maria delle Grazie - Isolabona (IM).

(Consolidamento dell'intonaco e della pellicola pittorica, pulitura stuccatura delle lacune,ricollocazione frammenti).

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Roma. Restauro di un dipinto su tavola raffigurante la Madonna in trono col Bambino (sec. XV) e di una raggiera lignea dorata (sec. XVII) siti sopra l'altare maggiore della chiesa di S.Maria in Trivio a Roma. (Consolidamento e disinfesta-zione dei supporti lignei, fissaggio, pulitura, stuccatura e integrazione degli strati pittorici).

 

Committenza privata direzione lavori Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici dell' Abruzzo.

Restauro di sei pale d'altare dipinte ad olio su tela appartenenti alla chiesa di S.Margherita, L'Aquila

(Foderatura).

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici dell'Abruzzo. Restauro di tre tavole dipinte ad olio raffiguranti la Decapitazione di S.Giovanni B. (cm. 156 x 236), il Battesimo di Cristo (cm. 175 x 114) e il Purgatorio (cm.225 x 170); dipinti del XVIII secolo conservati nella Cappella di S. Giovanni Battista e nella chiesa di S. Maria Assunta ad Opi (AQ).

(Consolidamento, disinfestazione, risanamento e parchettatura del supporto ligneo, fissaggio, pulitura, stuccatura e integrazione degli strati pittorici).

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici della Liguria.

Terzo lotto dei lavori di restauro degli affreschi e stucchi della bottega di Maurizio Carrega nella volta dell' Oratorio di San Secondo dei Neri (sec. XVIII), Ventimiglia Alta (IM) .                     

(Consolidamento dell'intonaco e degli stucchi, rifacimento degli stucchi mancanti, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, stuccatura, integrazione).

 

1993-1994

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici del Piemonte. Restauro degli affreschi della sala degli Antenati, sec. XVIII, nel castello Valperga di Masino (To) di proprietà del FAI.

(Consolidamento dell'intonaco, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, stuccatura, integrazione).

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Roma.

Restauro di una pala d'altare sita nella chiesa di S. Maria in Trivio (Roma), dipinto ad olio su tela raffigurante la comunione della Maddalena, opera di Luigi Pellegrini detto Scaramuccia, sec. XVII

(Foderatura a colla di pasta fredda, pulitura, stuccatura, integrazione pittorica).

 

R.A.I.

Restauro di "Paesaggio italiano", olio su tela di Nicola Berchem (sec. XVII) di proprietà della RAI.

(Foderatura a colla di pasta fredda, pulitura, stuccatura, integrazione pittorica)

 

Soprintendenza B. A. S di Salerno. Soprintendenza Archeologica per le province di SA, AV e BN

Consulenza   prestata   alla   Società  Strago  s.r.l.   per  i  lavori  di restauro   della    porta    Posterula    della   cinta   muraria  di Paestum.

(Riassemblaggio      di     elementi    architettonici,  realizzazione di vincoli metallici e in vetroresina).

 

Soprintendenza Archeologica per le province di SA, AV e BN. Lavori di restauro di sette tombe lucane (IV sec. A.C) conservate nel Museo Archeologico di Paestum, SA. (Preconsolidamento, pulitura, consolidamento e riassemblaggio di parti, stuccatura, integrazione pittorica, protezione finale).

 

Aggiornamento presso il laboratorio di restauro di icone del Museo Russo di San Pietroburgo.

(Pulitura di icone del XVII e  XVIII sec., utilizzando la tecnica collaudata dal Museo -  controllo al microscopio di tutte le operazioni eseguite senza uso di solventi).

 

1992-1993

 

Soprintendenza Archeologica di Roma.

Consolidamento e restauro delle superfici in travertino e pietra gabina del  mausoleo di epoca romana, sito nell'area archeologica di Gabii, Roma,

(Trattamento biocida, consolidamento, pulitura, stuccatura, protezione finale).

 

Attività didattica svolta presso i corsi di avviamento professionale (corso restauratore dipinti su tela) organizzati dallo IAL. CISL. a Roma, con la supervisione della Soprintendenza per i beni artistici e storici di Roma. Nell'ambito del corso sono stati restaurati dipinti su tela di pertinenza della chiesa di S.Martino ai Monti, in Roma

 

R.A.I.

Restauro di quattro dipinti ad olio su tela di autori contemporanei (Morandi, Tosi, De Pisis) di proprietà della RAI. (Risarcimento delle lacerazioni,  correzione delle deformazioni del supporto,  tensionamento su nuovi telai lignei, pulitura, stuccatura, integrazione pittorica).

 

Soprintendenza per i beni artistici e storici di Milano con la consulenza dell'I.C.R. Studio e documentazione grafica del supporto ligneo della "Pala Montefeltro" di Piero della Francesca (1472-1474 ca.) conservata nella Pinacoteca di  Brera -  Milano.

L’intervento è pubblicato in AA.VV., “La pala di S.Bernardino di Piero Della Francesca. Nuovi studi oltre il restauro”, a cura di E.Daffra e F.Trevisani, Milano, 1997.

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici della Liguria.

Restauro degli affreschi e stucchi della bottega di Maurizio Carrega nella volta dell' Oratorio di San Secondo dei Neri (sec. XVIII), Ventimiglia Alta, IM

(Consolidamento dell'intonaco e degli stucchi, rifacimento degli stucchi mancanti, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, stuccatura, integrazione).

 

Soprintendenza Archeologica per le province di SA, AV e BN. Restauro delle basi delle colonne, di epigrafi e di altri elementi lapidei siti nel foro di Paestum, SA.

(Riassemblaggio di parti, Trattamento biocida, consolidamento, pulitura, stuccatura, protezione finale).

 

1991-1992

 

Attività didattica svolta presso i corsi di avviamento professionale (corso assistente restauratore dipinti su tela) organizzati dallo I.A.L. C.I.S.L. a Roma, con la supervisione della Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Roma. Nell'ambito del corso sono stati restaurati dipinti su tela di pertinenza della chiesa di S.Martino ai Monti, in Roma.

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici dell' Abruzzo. Restauro dell'affresco raffigurante "S. Margherita di Antiochia" (sec XVII), sito sull'arco di accesso al paese di Pettorano sul Gizio (AQ).

(Fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, consolidamento, stuccatura, reintegrazione pittorica, protezione finale).

 

Committenza privata, direzione lavori  S.B.A.S. di Roma

Restauro di quattro pale d'altare conservate nella chiesa parrocchiale della Santissima Trinità in Forano Sabino (RI), dipinte ad olio su tela sec. XVIII - XIX. (Foderatura a colla di pasta fredda)

 

Soprintendenza Archeologica per le province di SA, AV e BN. Lavori di restauro di diciassette tombe lucane (IV sec. A.C) conservate nel Museo Archeologico di Paestum (SA).

(Preconsolidamento, pulitura, consolidamento e riassemblaggio di parti, stuccatura, integrazione pittorica, protezione finale)

L’intervento è pubblicato in F. Di Cosimo, F. Ferrucci, ”il restauro di alcune pitture lucane del IV sec. a.C.” , in Kermes-arte e tecnica del restauro, n°21,  p.p.3-10, Roma,1994

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Roma. Lavori di restauro di una statua in marmo della Collezione Archeologica conservata nella Galleria Borghese in Roma.

(Preconsolidamento, trattamento dei perni metallici, pulitura, consolidamento, incollaggio di parti staccate, stuccatura, protezione finale).

 

Committenza privata, direzione lavori Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici dell' Abruzzo.

Restauro di quattro pale d'altare dipinte ad olio su tela (XVII - XVIII sec.) provenienti dalla Chiesa di S. Giusta in Sassa, (AQ)

(Pulitura, stuccatura ed integrazione pittorica).

 

I.C.R.

Lavori di restauro dell'altare cosmatesco marmoreo (sec. VIII-IX) nel calidarium della basilica di Santa Cecilia in Trastevere, Roma.

(Fissaggio delle tessere marmoree, pulitura, stuccature e protezione finale).

 

Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici della Liguria.

Lavori di restauro degli affreschi e stucchi della bottega di Maurizio Carrega nella volta dell'oratorio di San Secondo dei Neri (sec. XVIII), Ventimiglia Alta, (IM)

(Consolidamento dell'intonaco e degli stucchi, rifacimento stucchi mancanti, fissaggio della pellicola pittorica,  pulitura, stuccatura,   integrazione).

 

I.C.R.

Completamento dell'intervento di restauro degli affreschi e stucchi attribuiti al Pomarancio (1599 - 1600) siti nel calidarium della basilica di Santa Cecilia in Trastevere. Lavoro eseguito, prima della costituzione del consorzio L'Officina, dall'associazione temporanea di imprese alla quale parteciparono tutti i Restauratori che confluirono in seguito nel consorzio.

(Consolidamento, pulitura, stuccatura ed integrazione pittorica).

 

 

1987-1997

Attività svolta in ambito dei corsi I.C.R.:

 

Affreschi staccati raffiguranti "Adorazione dei Magi" e "Natività" attribuiti ad Ugolino di Prete Ilario (XIV sec.) provenienti dall'oratorio della Chiesa del Carmine di Orvieto. Realizzazione di nuovi supporti, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

 

Affresco staccato raffigurante "Madonna in Trono con Serafini fra S. Anna e S.Gioacchino" (XV sec.), proveniente dal Museo dell'Opera del Duomo di Orvieto. Rimozione del vecchio supporto, estrazione dei sali solubili dal retro, montaggio su nuovo supporto, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

 

Affresco staccato "Madonna con Bambino tra i SS. Antonio e Bernardino" (prima metà del XV sec.), proveniente dalla Chiesa di S. Maria dei Servi di Orvieto. Distacco del vecchio supporto e rimontaggio su nuovo, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

 

Frammenti di affreschi staccati provenienti dalla Chiesa dei SS. Nazaro e Celso di Verona (sec.VIII). Integrazione pittorica.

 

Polittico di Ardara - Sassari (sec.XVI). Consolidamento, pulitura e integrazione pittorica.

 

Affreschi della Sala di Venere, Palazzo Massimo alle Colonne, Roma. "Corteo di Venere" e decorazione a grottesche attribuiti a Perin del Vaga (1543).

(Consolidamento dell'intonaco, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura e integrazione pittorico).

Intervento pubblicato in R.Varoli Piazza, “C’era una volta”, in Art & Dossier, n°18, p.p.8-10, Roma,1987.

 

Affreschi del sec.XV  con "Storie di S. Benedetto" della facciata della Chiesa gotica del Monastero di S. Scolastica a Subiaco (FR). Consolidamento, pulitura e integrazione pittorica.

 

 

Pannelli dipinti a tempera su compensato "Il fregio dell'Agricoltura della Federconsorzi" di Gino Severini (1937-41), situati nel Palazzo dei Congressi di Roma (EUR).

(Fissaggio della pellicola pittorica, pulitura e integrazione pittorica).

 

P.Montorsi ”Una parete impossibile”, in Art & Dossier, n°33,p.p. 32-34, Roma, 1987

 

Affreschi della Chiesa di S. Salvatore (sec. XII e XV), Sanarica (LE). Consolidamento dell'intonaco, descialbatura, pulitura, fissaggio della pellicola pittorica e trattamento con biocida.

 

"Deposizione dalla croce", attribuito a Luca Signorelli (1516), olio su tavola proveniente dall'Ospedale di Umbertide (PG). Consolidamento degli strati preparatori, pulitura e integrazione pittorica.

           

"S. Bernardino" e "S. Caterina" (sec.XV); tavola dipinta su ambo i lati, proveniente da Seggiano S. Bartolomeo (SI). Pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

 

"Santo" (sec.XV); tavola facente parte di una pala d'altare proveniente dalla provincia di Siena. Consolidamento della pellicola pittorica e pulitura.

 

"Madonna adorante con Bambino" (sec.XV); tavola proveniente dalla Parrocchia di S. Giusto in Selci a Gaido in Chianti (SI). Consolidamento del supporto, degli strati preparatori, fissaggio.

 

"Madonna in Trono con Bambino e Angeli" e "Santi" (sec.XV); polittico, tempera su tavola di Sano di Pietro, proveniente dalla Soprintendenza di Siena. Consolidamento della pellicola pittorica e delle dorature; stuccatura e integrazione pittorica.

 

Crocifisso ligneo attribuito a Matteo da Gualdo (sec.XIV), proveniente dal Museo Comunale di Perugia. Consolidamento, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

Trittico degli Embriachi in osso e avorio, (sec.XV), conservato nella Certosa di Pavia. Ricollocamento delle statuine e delle formelle trafugate, incollaggio delle parti staccate, pulitura e integrazione pittorica.

 

"Pegaso e Bellerofonte" affresco (sec.XV), Palazzo Massimo alle Colonne, Roma. Consolidamento dell'intonaco, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

Stucchi dorati e affreschi (fine sec.XV), situati in un corridoio dello stesso Palazzo. Consolidamento degli stucchi, pulitura, stuccature e integrazioni.

 

Affreschi della Chiesa di S. Salvatore (sec.XII, XIV e XV), Sanarica (LE). Pulitura e operazioni di stacco.

 

"Assunzione della Vergine", affresco di Pietro da Cortona (1655-1660), nel catino absidale di S. Maria in Vallicella a Roma. Consolidamento dell'intonaco, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

Intervento pubblicato in: P.Montorsi, “Barocco Romano.Il restauro dell’Assunzione e Gloria della Verginei Pietro Da Cortona”, in Bollettino D’arte, n°64, p.p. 93-116, Roma,1990.

 

Affreschi della Cripta dell'Abate Epifanio (sec.IX), San Vincenzo al Volturno (IS). Pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

Intervento pubblicato in: G.Basile, “Uno Stile poco asciutto”, in Art & Dossier, n°31, p.p.14-18, Roma,1988

 

"Storie di Cristo e della Vergine", affreschi di Giotto, Cappella degli Scrovegni, Padova (1306), parete destra. Operazioni di pronto intervento e documentazione grafica delle tecniche esecutive e dello stato di conservazione.

Muratura della facciata della Cappella: indagini conoscitive e documentazione grafica dello stato di conservazione.   

 

Lastre tombali dipinte di cultura lucana del IV secolo a C., presso il Museo Archeologico di Paestum. Consolidamento degli strati preparatori, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura e stuccatura.             

 

Tela dipinta ad olio rafigurante la "Vocazione di S. Matteo" di Giovan Battista Lama (sec.XVIII), proveniente dalla Chiesa del Manicomio criminale di Aversa (CE). Stuccatura e integrazione pittorica.

 

"Il banchetto di Sardanapalo"; olio su tela del sec. XIX, proveniente dal Monastero di S. Scolastica a Subiaco (FR). Stuccatura e integrazione pittorica.

 

"Le Esequie di S. Stefano"; telero frammentario di R. Badaracco (sec. XVII) proveniente dalla Soprintendenza di Genova. Foderatura provvisoria per la ricomposizione dei frammenti, foderatura definitiva e pulitura.

 

"Ritratto femminile"; olio su tela (sec.XVIII), proveniente dal Monastero di S. Scolastica a Subiaco (FR). Stuccatura e integrazione pittorica.

 

Affreschi della Chiesa di S. Barbara dei Librari a Roma (sec.XVII). Pulitura, stuccatura e reintegrazione pittorica.

 

"Storie di S. Cecilia"; affreschi attribuiti al Pomarancio (1599), situati nel Calidarium della Basilica di S.  Cecilia a Roma. Consolidamento dell'intonaco, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, stuccatura e integrazione.

 

Mosaico absidale (sec.VII), situato nella Cappella dei SS. Primo e Feliciano nella Chiesa di S. Stefano Rotondo a Roma. Consolidamento, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

 

"Storie di S.Girolamo", lunette affrescate del Domenichino (1605), nel portico della chiesa di S.Onofrio a Roma. Consolidamento dell'intonaco, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

 

"Storie di Cristo e della Vergine", affreschi di Giotto, Cappella degli Scrovegni, Padova (1306). Parete sinistra e arco trionfale. (Operazioni di pronto intervento, documentazione grafica delle tecniche esecutive e dello stato di conservazione).

"Cristo in Trono", tempera su tavola di Giotto, collocata sull'arco trionfale della medesima Cappella. Consolidamento della preparazione e fissaggio della pellicola pittorica.

Intervento pubblicato in: G.Basile, “E intanto a Padova…”, in Art & Dossier, n°56, p.p.22-23, Roma,1991

 

Paliotto in pietra calcarea (sec.XIV), proveniente dal Museo Civico di Asti. Consolidamento, trattamento dei perni metallici, pulitura e stuccatura.

 

Capitelli marmorei del sec.XII, provenienti dal Chiostro del Duomo di Cefalù. Consolidamento, trattamento dei perni metallici, assemblaggio, pulitura e stuccatura.

 

Sculture in marmo di epoca romana, collocate nel portico della Galleria Borghese a Roma. Consolidamento, pulitura, estrazione dei sali solubili, trattamento dei perni metallici, incollaggi di parti staccate, stuccatura, protezione finale.

Stucchi e tempere situate nello stesso ambiente.

(Pulitura, stuccatura e integrazione pittorica).

 

Portale marmoreo (sec. XII) e paramento murario della Cattedrale di Trani (BA).

(Consolidamento, pulitura, stuccatura, protezione finale).

 

Camino marmoreo di Filippo Borromini sito nella sala della ricreazione dell'Oratorio dei Filippini a Roma. (Intervento di manutenzione ed indagini conoscitive).

 

Materiale lapideo, stucchi e intonaco costituenti la facciata della Cappella del Rosario (1620 ca.), presso la Chiesa di S. Onofrio a Roma.

(Pulitura, stuccatura e consolidamento).

 

"Sibille" (1620 ca.), affresco attribuito al Baglione, sito nella lunetta al di sopra del portale della stessa Cappella.

(Fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica).

 

Affresco staccato raffigurante “Madonna con bambino” proveniente dalla Chiesa S.Maria di Cesi (Terni). Realizzazione di nuovi supporti, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica

 

Affresco strappato raffigurante “Madonna con bambino”. Realizzazione di nuovi supporti con l’utilizzo della tavola calda, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

 

Affresco staccato raffigurante “San Giuliano” proveniente dal Museo del Duomo di Orvieto. Realizzazione di nuovi supporti, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica.

 

Affresco staccato raffigurante un fregio decorativo a motivi floreali della scuola del Pinturicchio. Realizzazione di nuovi supporti, pulitura, stuccatura e integrazione pittorica

 

"Storie di S. Caterina"; affreschi attribuiti a Masolino Da Panicale, situati nella Cappella di Santa Caterina nella Basilica di San Clemente a Roma. Revisione dello stato di conservazione degli affreschi staccati, consolidamento dell'intonaco, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, stuccatura e integrazione.

 

"Storie della Maddalena"; Affreschi della Basilica inferiore di Assisi attribuiti a Giotto, situati  nella Cappella Cappella della Maddalena. Consolidamento dell'intonaco, fissaggio della pellicola pittorica,   pulitura, stuccatura e integrazione.       

 

Affreschi e stucchi della cappella Nolfi attribuiti al Domenichino nella Cattedrale di Fano.  Consolidamento dell'intonaco, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, stuccatura e integrazione.

 

Restauro di dipinti murali a tempera situati nella Galleria Borghese a Roma. Consolidamento dell'intonaco, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, stuccatura e integrazione

 

Crocifisso ligneo, olio su tavola proveniente da collezione privata Consolidamento degli strati preparatori,disinfestazione,  pulitura, stuccatura  e integrazione pittorica.

 

Scultura lignea policroma, raffigurante S.Giovanni proveniente dal duomo di Scala (Salerno)

Pulitura, stuccatura  e integrazione pittorica.

 

Tavola dipinta, pittura ad olio raffigurante Madonna con Bambino e S.Giovannino attribuita a Giulio Romano proveniente dalla Galleria Borghese. Pulitura, stuccatura  e integrazione pittorica.

 

Tavola dipinta, pittura ad olio raffigurante Madonna con Bambino proveniente dalla Museo del Duomo di Orvieto. Intervento di risanamento del supporto.

 

Polittico di Ardara - Sassari (sec.XVI). Intervento di risanamento del supporto.

 

Dipinti su tela e tavola del Sacro Convento di Assisi. Revisione e schedatura dello stato di conservazione.

 

Affreschi del chiostro del monastero di S.Scolastica a Subiaco. Consolidamento dell'intonaco, fissaggio della pellicola pittorica, pulitura, stuccatura e integrazione.

 

Tela dipinta ad olio raffigurante la "Passione di cristo" (sec.XVIII), proveniente dal Sacro Convento di Assisi. Pulitura, foderatura a colla pasta, stuccatura, integrazione pittorica e protezione finale.

 

Tela dipinta ad olio raffigurante la "S.Carlo Borromeo" (sec.XVIII), proveniente dalla chiesa di S.Maria in Trastevere. Pulitura, foderatura a colla pasta, stuccatura, integrazione pittorica e protezione finale.

 

Stucco romano gradinato del lanternino della cappella del Bagno di S.Cecilia a Trastevere. Consolidamento degli strati preparatori, disinfestazione, pulitura, stuccatura e integrazione.

 

Restauro dei dipinti  murali del soffitto della sacrestia della chiesa di“ Nostra Signora di Loreto “ a Lisbona, 1702  Antonio Machado  Sapeiro. Fissaggio della pellicola pittorica, rimozione delle stuccature, stuccatura, reintegrazione cromatica.

 

Frammento di mosaico policromo in tessere di pietra calcarea e pasta vitrea proveniente da Ostia Antica. Fissaggio delle tessere, consolidamento degli strati di allettamento, pulitura e velinatura, smontaggio del vecchio supporto in cemento,  nuovo supporto.

 

Mosaico absidale della chiesa di S.Teodoro a Roma in tessere di pasta vitrea. Fissaggio delle tessere, consolidamento degli strati di allettamento, inserimento di perni in fibra di vetro, pulitura e stuccatura, reintegrazione delle tessere in malta.

Roma, 04.05.2020

N.B. Le date e le informazioni contenute hanno solo valore indicativo. Alcuni dei lavori descritti hanno avuto una durata complessiva superiore all’arco dei due anni. Per rispetto della normativa sulla privacy non compaiono dati sensibili delle persone coinvolte nei lavori. Per informazioni complete e dettagliate contattare il Consorzio L’Officina CONTATTI